Tag Archives: xorg dpi cambiare risoluzione

Xorg: Come cambiare i DPI

Articoli Leave a reply

Citando Wikipedia:

I punti per pollice, noti anche […] con l’acronimo DPI, sono la quantità di informazioni grafiche che possono essere rese da un dispositivo di output […]. Con il DPI si esprime la quantità di punti stampati o visualizzati su una linea lunga un pollice (2,54 cm). Ad un valore più elevato corrisponde una risoluzione maggiore ed una migliore resa sulle linee inclinate.

 

Si, ma perché dovrei cambiare le mie impostazioni?

Questo valore può essere aumentato e diminuito a nostro piacimento, ma cos’è che effettivamente cambia modificandolo? Se noi impostiamo un valore maggiore, i caratteri dello schermo saranno “più grandi“, ma di una qualità nettamente superiore. Questa funzione potrebbe ritornarci utile se ad esempio vogliamo utilizzare il nostro pc per visualizzare documenti e presentazioni, oppure configurare un display per uno stand pubblicitario. Se invece impostiamo un valore minore i caratteri diventeranno “più piccoli” e perderanno in definizione, ma guadagneremo molto spazio – utile se ci accorgiamo che lo schermo in una macchina dual-boot “sembra più grande” in Windows e “più piccolo” in GNU/Linux.

 

Modificare le impostazioni dei DPI 

Testare “on the fly” i differenti settaggi è molto semplice e, mediante xrandr, uno dei principali tool per la gestione del server grafico Xorg (che molto probabilmente troverete già installato sulla vostra Linux Box) potete così evitare di riavviare il server grafico.

Di default il server Xorg imposta questo valore a 96: possiamo accorgercene con l’esecuzione di un programma che non necessita il riavvio di Xorg per mostrarci la differenze, ad esempio l’esecutore con privilegi di amministratore in GTK gksu, o il tool di configurazione per schede video NVidia, nvidia-settings.

Per settare i DPI temporaneamente, è sufficiente digitare in un terminale o in una barra di esecuzione

xrandr --dpi VALORE

e quindi ad esempio aprire nvidia-settings mediante

nvidia-settings

Rendere effettive le nostre modifiche
Per rendere le nostre modifiche definitive, invece, dobbiamo modificare il file di configurazione di xorg, /etc/X11/xorg.conf. Ovviamente si consiglia di creare una copia di backup del file di configurazione prima di procedere ad eventuali modifiche: da terminale basta eseguire:

su -c "cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.old"

inserendo la password di root, oppure

sudo cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.old

inserendo la propria password, per poi procedere editando il file di configurazione del server grafico con il nostro editor di testi preferito, ad esempio:


su -c "nano /etc/X11/xorg.conf"
sudo vi /etc/X11/xorg.conf
gksu "gedit /etc/X11/xorg.conf"
gksudo "leafpad /etc/X11/xorg.conf"

 

Raggiungiamo la Section “Screen” ed aggiungiamo le righe:


Option         "UseEdidDpi" "False"
Option         "DPI" "75 x 75"

 

ovviamente modificando opportunamente il valore “75 x 75” con le nostre impostazioni preferite, salviamo il file e riavviamo il server grafico da console ad esempio premendo la combinazione di tasti, ctrl-alt-f1, eseguendo un login come root e digitando:

/etc/init.d/gdm [oppure kdm, slim, lightdm, ...] restart

scegliendo il login manager utilizzato, oppure da utente normale con

sudo /etc/init.d/gdm [oppure kdm, slim, lightdm, ...] restart

 

Edit: potrebbe essere necessario installare il pacchetto degli xfonts relativo alla risoluzione scelta! In debian:

sudo apt-get install xfonts-75dpi*

oppure

sudo apt-get install xfonts-100dpi*